top of page

Perchè il rosso sia solo il colore dell'amore e non del sangue - Contro la violenza sulle donne

Fiaccolata di sensibilizzazione per dire un no deciso e resistente a qualsiasi intemperie per combattere ogni violenza, abuso, azione o parola di odio e inferiorizzazione nei confronti delle donne. Abbiamo camminato per le strade, passando per la scuola e il parco Vercelli per inaugurare la panchina rossa, sotto la pioggia Fino ad arrivare a Prospiano, ciascuno tenendo viva la propria fiammella. È così che ci proponiamo di portare più rispetto e di abbattere la violenza (come ci hanno suggerito i bambini della scuola elementare con il loro striscione), attraverso piccoli grandi gesti quotidiani, custodendo la preziosità di ogni donna che è davvero luce nelle tempeste della realtà di tutti i giorni.

Abbiamo poi assistito ad un interessante convegno con l'Avv. Carlo Veronelli sulla nuova normativa "Codice Rosso" e con un approfondimento curato dalla Cooperativa "Lotta contro l’Emarginazione".

Grazie a tutti quelli che hanno scelto con coraggio di partecipare a questi momenti forti di vicinanza alle vittime di ieri e di oggi, per urlare il proprio no contro ogni abuso o contro ogni gesto violenza nei confronti delle donne.


"Perchè il rosso sia solo il colore dell'amore e non del sangue", come abbiamo scritto sulla nostra panchina.








Post recenti

Mostra tutti

コメント


コメント機能がオフになっています。
bottom of page