top of page
Assistente agli anziani

Gestione Pandemia Covid-19

E' meglio accendere una piccola candela, che maledire l'oscurità. 

Confucio

Quando ci siamo candidati e quando siamo stati eletti, mai ci saremmo aspettati di dover affrontare un momento duro, difficile e preoccupante come quello del dilagare della pandemia da Covid-19. Tuttavia, quando si è trattato di far fronte a questo micidiale nemico invisibile che ha reso noi, come tutta la nazione, vulnerabili e fragili, ci siamo rimboccati le maniche senza paura e senza sosta, mettendo tutte le nostre forze e le nostre capacità al servizio del ruolo che ricoprivamo, in modo da gestire al meglio tutto quanto via via si rendeva necessario svolgere. 

​In particolare, 

  • Abbiamo sin da subito attivato un sistema di monitoraggio, in collaborazione con l'Ats, di tutti i casi positivi e dei loro rispettivi contatti (da lasciare in quarantena), il tutto con chiamate quotidiane da parte del Sindaco per accertarsi dello stato di salute e delle necessità, questo anche in collaborazione con le volontarie AVULSS del nostro Paese; 

  • Sin dai primi momenti con impegno ci siamo dedicati allo studio delle nuove normative emergenziali, emesse con una frequenza quasi giornaliera da parte del Governo e anche della Regione Lombardia, prendendo via via i provvedimenti necessari e conseguenti a dette disposizioni, il tutto sempre con prudenza e ponderatezza, senza farci prendere dalle varie correnti di pensiero dell'epoca, rimanendo fedeli alle indicazioni ufficiali ed evitando decisioni affrettate; 

 

  • Abbiamo utilizzato l’App Municipium che si è rivelata una importantissima ed efficace risorsa per diffondere comunicazioni, avvisi, anche proprio legati ai numeri del contagio, alle disposizioni da adottare, ed aggiornamenti in tempo reale oltre che per inviare speranza e supporto a tutti i cittadini, tentando di raggiungerli anche virtualmente con messaggi giornalieri;

  • Abbiamo attivato poi una serie di servizi a domicilio, quali la distribuzione dei farmaci, la distribuzione di mascherine, la distribuzione dei sacchi della spazzatura, servizio trasporti eccezionali da e verso gli ospedali, distribuzione e consegna pacchi di solidarietà con cibi di prima necessità, al fine di aiutare il più possibile i cittadini chiusi in casa, specialmente i positivi e le persone sole (il tutto in preziosa collaborazione con la Protezione Civile, con la Caritas Comunale e con i volontari civici) 

  • Abbiamo ampliato, con apposita formazione, l'organico dei volontari civici, grazie a cittadini volenterosi resisi disponibili per dare il proprio contributo in quel momento difficile; 

  • Abbiamo riorganizzato gli spazi degli istituti scolastici, al fine di consentire agli studenti di rientrare a scuola, nel rispetto delle normative in prevenzione dal contagio; 

 

  • Abbiamo stanziato dei fondi in via straordinaria per erogare dei bonus spesa, in aiuto alle famiglie in grave difficoltà economica a causa del blocco della maggior parte delle attività lavorative a causa della pandemia; 

 

  • Abbiamo anche creato un conto corrente ad hoc, destinato a donazioni da parte di tutti i cittadini che ne fossero nella possibilità, al fine di avere risorse da erogare a chi ne aveva più bisogno; 

  • Al fine di coinvolgere le famiglie e per far sentire tutti i marnatesi uniti e vicini, abbiamo ideato il progetto "MARNATENONSIFERMA" (in collaborazione con la Cooperativa Totem, con le Scuole dell'Infanzia e con tutti i cittadini che hanno aderito) di cui andiamo molto fieri, visto il successo e i visti i talenti che detto progetto ha permesso di rivelare e di far emergere. Qui il link per dare un'occhiata a questi capolavori fioriti in un momento di grave difficoltà sociale. 

      https://www.marnatenonsiferma.com/ 

bottom of page