top of page

Giornata nazionale contro il bullismo e il Cyberbullismo


In occasione di questa giornata siamo chiamati a riflettere sull'importanza delle parole che diciamo e dei gesti che facciamo quotidianamente. Tutto ha sempre un effetto e una conseguenza, tutto lascia sempre un segno sul destinatario a cui ci rivolgiamo. Noi siamo responsabili di quello che comunichiamo, nel bene e nel male. I gesti e le parole, dette, scritte, pubblicate sui social e in qualsiasi forma, creano comunicazione e proprio per questo sono strumenti potentissimi, che possono portare pace, giustizia, correttezza, rispetto, ma anche esclusione, dolore, ferite, odio.

Vorrei che tutti, questa sera, ci fermassimo e pensassimo di cosa siamo messaggeri. Ripenso a tal proposito ad una simpatica filastrocca, dal significato molto profondo, che una preziosa maestra delle nostre elementari, un po' di tempo fa, insegnava ai suoi alunni... "Prima Pensa, Poi Parla, Perchè Parole Poco Pensate Portano Pena".  Che sia da monito per tutti, per gli adulti e per i giovani.

Un pensiero speciale va alle vittime di bullismo, anche purtroppo del nostro paese. Non ci sia silenzio intorno a loro, ciascuno nel suo piccolo trovi il coraggio di rispondere alle offese e alle parole crudeli, anche quando rivolte ad altri, spenga i gesti cattivi, non dia corda alle prese in giro, diventi attento a chi ha bisogno di aiuto e lo aiuti a parlare. 

Post recenti

Mostra tutti

Comments


Commenting has been turned off.
bottom of page