top of page

Lettera ai cittadini - Emergenza Covid19



Cari concittadini,

il COVID-19 ci è piombato addosso con una violenza inaudita ed ha stravolto le nostre vite, azzerando tutto quello che avevamo, dal lavoro ai rapporti umani.

UNICA arma efficace per combatterlo è fermare il contagio: per riuscirci dobbiamo evitare di incontrare altre persone e cambiare le nostre abitudini. NON ESISTE un altro modo: le notizie in TV ci bombardano, ma in alcuni casi sembrano ancora troppo lontane.

Vi scrivo perché in questo momento ci tengo ad entrare in ognuna delle vostre case, per un saluto e per un invito a resistere, senza demordere e senza abbassare la guardia. In situazioni come quella in cui viviamo, ritengo fondamentale da un lato comportarsi responsabilmente, rispettando le indicazioni per la sicurezza e il bene di tutti, senza porre in essere comportamenti che mettano a repentaglio la salute propria e degli altri, e dall’altro, riuscire a mantenere un atteggiamento positivo e propositivo.

Penso alle famiglie, che con tutte le loro forze stanno affrontando giornata dopo giornata, impegnandosi con responsabilità e tenacia, senza fermarsi alle lamentele, reagendo, spesso con fatica, ma energicamente. Penso a tutti coloro che collaborano svolgendo il proprio ruolo, rispettando le indicazioni, con senso civico e responsabilità e che contribuiscono con coscienza alla diffusione di informazioni utili ed ufficiali, evitando la circolazione di fake news e di false comunicazioni. Penso allo spirito di attenzione nei confronti delle persone più fragili dimostrato da molti cittadini (che ringrazio, in quanto lodevole è la disponibilità ad aiutare chi ne avesse bisogno, anche se come già ribadito, non è possibile accreditare iniziative svolte da privati cittadini non coordinate e soprattutto non eseguite da personale formato, preparato e munito di dispositivi di sicurezza).

Mi faccio portavoce dei Vostri amici, parenti e medici: se ci tenete alla Vostra salute ed a quella dei Vostri cari, NON DOVETE USCIRE DI CASA se non per fare la spesa (ma solo QUANDO NECESSARIO SENZA USARLA COME SCUSA PER USCIRE), per motivi di salute e per andare al lavoro (per chi può e ci deve andare).

In molti mi chiamano o mi scrivono per sapere se possono uscire per andare qui o lì, a correre, a fare un giro in bicicletta… ribadisco ancora una volta: BISOGNA STARE A CASA! Ogni volta che aprite la porta per uscire fatevi questa domanda, rispondendo in modo obiettivo: E’ DAVVERO INDISPENSABILE? SE LA RISPOSTA E’ NO, CHIUDETE LA PORTA E RIENTRATE! Ad esempio: il cane ha bisogno di uscire, ma non di fare passeggiate di mezz’ora, la scampagnata in valle non si fa….. Sono sicura che ciascuno di noi, senza darsi false giustificazioni, sappia quello che VA DAVVERO FATTO e mi appello a questa consapevolezza: #Andràtuttobene, ma solo se saremo tutti responsabili, pazienti e ragionevoli e se ciascuno farà al meglio la propria parte.

Per conto mio, cerco, come Voi, di uscire il meno possibile, solo per andare in Municipio dove lavoro quotidianamente per attuare nel nostro Paese le direttive che ci vengono impartite dalle Autorità, con serietà, prudenza e ponderata attenzione, in costante confronto con i Sindaci dei Comuni vicini. Ho la fortuna di avere al mio fianco Amministratori, operatori, funzionari e volontari formati, competenti, disponibili ed infaticabili che con coraggio e impegno immediatamente si sono attivati, svolgendo ciascuno non solo il proprio ruolo ordinario, ma adeguandolo alla inedita situazione di emergenza, con serietà senza tirarsi mai indietro. Ringrazio tutti dagli Amministratori ai dipendenti del Comune, che Voi non vedete ma che continuano a lavorare per tutti noi dalle loro case o dagli uffici a turno per evitare i contatti, dalla Polizia Locale che incessantemente è sul territorio, alla Protezione Civile che ha dato e sempre dà la massima disponibilità per qualsiasi necessità ed incombenza.

Ringrazio tutti i cittadini che stanno già rispettando le regole e che ogni giorno danno così il loro fondamentale contributo contro il contagio, ma evidenzio che STANNO FACENDO IL LORO DOVERE: DUNQUE NON DEVONO RAPPRESENTARE UN’ECCEZIONE O UN ESTREMO DI CORRETTEZZA. TUTTI, SENZA ECCEZIONI, DEVONO IMITARLI! NON SI SCHERZA, C’È DI MEZZO LA NOSTRA VITA E LA NOSTRA SALUTE.

NON USCIRE DI CASA è anche segno di rispetto nei confronti di tutti i malati che soffrono e di tutti i medici e gli infermieri, in particolare quelli marnatesi, che lavorano in prima linea senza sosta in grave situazione di emergenza, a cui trasmetto tutta la mia stima e il mio sostegno.


Infine, questa lettera vuole anche essere uno strumento informativo per tutti:


- NON STO BENE?: Per problemi di salute, TELEFONARE AL PROPRIO MEDICO CURANTE (che segnalerà al Comune eventuali casi di necessità per assistenza materiale); In caso di febbre superiore a 37,5° contattare i numeri verdi 1500 o 800894545;

- SONO SOLO E FRAGILE?: Chi è solo ed è già assistito dal Servizio Sociale Comunale, continuerà ad essere seguito;

- SONO SOLO E NON POSSO USCIRE?: Chi è solo, senza parenti, e non può, per infermità o motivi di salute, uscire di casa, per assistenza materiale indifferibile ed urgente potrà chiamare il numero della Protezione Civile 3392427007;

- SONO SOLO, MALATO, NON POSSO USCIRE E HO BISOGNO DI FARMACI?: si può chiamare la Croce Rossa Italiana, al numero verde 800 06 55 10 (attivo h24, sette giorni su sette), che in collaborazione con Federfarma e con le farmacie di Marnate e Nizzolina, provvederà alla consegna;

- DOVE MI INFORMO?: per essere aggiornati in merito alla situazione con comunicazioni ufficiali, consultare il sito www.comune.marnate.va.it e scaricare l’App MUNICIPIUM che Vi informerà in tempo reale sul cellulare con le ultime novità;

- MI SERVE LA SPESA?: Chi avesse necessità della spesa a domicilio, ecco le attività marnatesi che offrono il servizio:


°Luetti Adamo frutta e verdura, contatti: 0331600481

°Antichi sapori pane e generi alimentari, contatti: 329542 4152

°Bevincasa acqua bibite e vino, contatti: 0331 600465; 3480768334 bevincasa1969@libero.it

°Ferri Maurizio generi alimentari, contatti: 3498946318 alimentariferri01@gmail.com

°Cuordipizza pizzeria, contatti: 3317925009

°Il Mago pizzeria, contatti : 0331601391


Si ribadisce infine che gli incontri pubblici con Econord previsti per i Cittadini e le Utenze non domestiche (Ditte) il 23 e 31 marzo 2020, indicati sul calendario in distrribuzione sono rinviati a data da destinarsi.

Un caro saluto.


Post recenti

Mostra tutti

Comments


Commenting has been turned off.
bottom of page